Dottorato in Scienze Biomediche e biotecnologiche

Il dottorato in Scienze Biomediche e Biotecnologie si propone di formare giovani scienziati in grado di soddisfare la domanda di esperti nel campo delle scienze della vita, biomediche e cliniche.

Gli allievi,  attraverso un  programma formativo ideato anche per promuovere il pensiero indipendente, la valutazione critica, la responsabilità personale e il processo decisionale, potranno maturare  esperienze di ricerca e abilità tecniche di elevato livello con positive implicazioni nel lungo termine per le prospettive di carriera e di occupazione. I dottorandi verranno formati come: 1) biologi molecolari e cellulari nel campo della ricerca di base in biochimica, biologia molecolare e cellulare, genetica e genomica, e saranno addestrati nelle più moderne tecnologie in ematologia cellulare e molecolare, genomica, proteomica,  bioinformatica; 2) biotecnologi che saranno inoltre in grado di utilizzare le tecniche più avanzate nel campo della produzione industriale di prodotti biofarmaceutici, 3) esperti di fisiopatologia molecolare del sistema endocrino, nervoso e vascolare, dotati di una vasta gamma di competenze tecniche e professionali idonee per studi di neurobiologia cellulare e delle funzioni integrate del sistema nervoso, di fisiopatologia respiratoria e biologia applicata all’esercizio fisico, di malattie vascolari e della rigenerazione dei tessuti.

L’attività centrale del Dottorato è il lavoro sperimentale, base della Tesi di Dottorato.

  • Curriculum:

  1. Biochimica e patologia cellulare e molecolare
  2. Biotecnologie
  3. Fisiopatologia molecolare del sistema endocrino, nervoso e vascolare